IMPARARE AD IMPARARE

L’avvento delle tecnologie fa sì che non sia più sufficiente avere delle conoscenze , che sono conquistabili – seppur in modo magari meno approfondito e più generico -banalmente grazie ad una certa dimestichezza nel fare delle ricerche su Internet.

Le nuove professionalità richieste dai selezionatori devono piuttosto avere uno spirito intraprendente, curioso e flessibile, in modo da sapersi adattare rapidamente ai cambiamenti richiesti sempre più velocemente dalla società e dal mercato.

Le stesse caratteristiche vengono sempre più incentivate anche all’interno delle aziende, fra il personale già attivo, in modo da ridurre il gap di conoscenze fra dipendenti più anziani, depositari di esperienza e conoscenza della specifica azienda, e dipendenti più giovani, meno esperti ma dotati di occhi nuovi, menti aperte e pensieri veloci, più adattabili ai cambiamenti.

Il focus è quindi sull’apprendimento, ovvero sulla dinamicità nell’imparare nuove nozioni e tecnologie: la difficoltà consisterà nel lasciarsi contaminare dai saperi altrui senza esserne sopraffatti.

Un interessante articolo a riguardo su http://www.linkiesta.it/it/article/2016/07/01/impara-a-imparare-e-tutte-le-aziende-vorranno-lavorare-con-te/31028/

Neos promuove programmi di formazione e sviluppo in tale direzione, sia al proprio interno (abbiamo da poco terminato un percorso su Apprendimento Rapido e Tecniche di Lettura Veloce) sia per i propri clienti: di fatto, ogni intervento di organizzazione e miglioria delle aziende parte, coinvolge e va a beneficio delle persone, pertanto ci sembra importante far sì che queste siano il motore di ogni positivo cambiamento teso all’innovazione.

A breve sul nostro sito pubblicheremo il programma completo dei corsi che possiamo proporre anche sul tema dello sviluppo della capacità di imparare.